FUTURO SENZA SORPRESE!

Aggiornamento: 10 gen

COS'E' FUTURO SENZA SORPRESE?


È un processo ben definito, con una mappatura dei rischi a cui ogni persona è esposta durante la sua vita.



Grazie a questo approccio, riusciamo a quantificare l’impatto che dal punto di vista economico, un evento ad alta gravità, qualora accadesse, potrebbe avere sulla persona e sulla sua famiglia.

Ma quali sono i rischi che potrebbero distruggere la sicurezza economica delle persone?


MENO ENTRATE


  • 175 € al mese: è l’importo medio delle pensioni di invalidità e reversibilità erogate con il nuovo sistema contributivo.

  • Ogni anno circa 60.000 persone muoiono in età lavorativa. Quale pensione lasceranno al loro coniuge e ai figli minori?

  • Il bellissimo rischio di vivere troppo al lungo : la speranza di vita è di 80,6 anni per i maschi e 84,9 anni per le donne. La pensione basterà?

  • Una persona su tre con più di 65 anni non è autosufficiente.

  • L’indennità di accompagnamento nel 2022 è di soli 522 euro al mese per 12 mensilità.

  • I genitori non autosufficienti devono essere (giustamente) mantenuti dai figli.


PERDITA DEI BENI

  • Un incendio, eventi atmosferici sempre più devastanti e frequenti potrebbero distruggere i tuoi immobili e i tuoi beni? Purtroppo sì.

  • Come interviene lo Stato in caso di terremoto e alluvioni? Ti devi arrangiare.

  • Cosa dice l’articolo 2740 del codice civile? Il debitore risponde dell’adempimento delle obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri.

  • Vuol dire che ti portano via tutto se causi un danno ad altri? No, il minimo vitale è quantificato in 700 euro mensili, il resto viene pignorato fino all’esaurimento del debito.

  • Si possono limitare o trasferire queste responsabilità?


PERDITA DEL RISPARMIO

  • 108 miliardi di euro bruciati da due milioni di famiglie italiane per crak finanziari solo negli ultimi 32 anni. Il risparmio è per molte persone il frutto di anni di lavoro e di sacrificio ed è necessario pianificare al meglio la sua gestione nel tempo, onde evitare brutte sorprese.


BLOCCO EREDITA’


  • Il 92% degli italiani non decide del proprio patrimonio e lascia decidere a un terzo che si chiama Stato e Fisco.

  • In Italia 1 causa su 3 è inerente a liti ereditarie.

Tramite una raccolta di informazioni che riguardano la persona, l’analisi del suo estratto conto previdenziale e un collegamento con il catasto per verificare la situazione del patrimonio immobiliare, riusciamo a elaborare e a consegnare al cliente la sua PERSONALE DIAGNOSI DEI RISCHI.

Con tale documento, la persona avrà la possibilità di diventare più consapevole dei rischi a cui è esposta e solo successivamente, decidere in che modo gestirli e in che misura trasferirli.

Grazie a tutto ciò, al cliente non verranno mai proposte soluzioni generiche per la gestione dei rischi, ma esclusivamente calzate su misura in base alle reali necessità dello stesso.

Questo metodo presuppone prima una vera e propria analisi completa dei rischi che porta il cliente ad avere maggior consapevolezza dei suoi bisogni, per un’efficace tutela.

3Emme Assicurazioni, il consulente al tuo fianco per un FUTURO SENZA SORPRESE. Contattaci per saperne di più!

274 visualizzazioni8 commenti